Extralberghiero, arriva Extrasud: più voce agli Host del Sud Italia

Host B2B scalda i motori per il prossimo, grande evento digitale che si svolgerà nel mese di maggio.

Sta infatti per partire, nelle date del 26 e 27, la conferenza digitale Extrasud, appuntamento interamente dedicato alla realtà dell’Extralberghiero del Mezzogiorno.

Si tratta di una due giorni di alta formazione, pensata per affrontare analiticamente le questioni di più stretta attualità sul tema dell’Hospitality. E per individuare le tendenze che domineranno il settore turistico negli anni a venire.

La convention formativa in streaming mira a ripetere il successo di Younite 2020, approdato online in autunno dopo le precedenti edizioni in presenza.

Una scommessa vinta, quella dello scorso anno, in termini di partecipazione e risonanza. Con la garanzia da garante il brand Host B2B, nato nel 2018 dall’idea di due solide realtà come FormazionTurismo.com e Vacation Rental Rocket, è stato possibile creare un format innovativo e unico.

La più grande community dell’Extralberghiero torna ora a riunirsi, per mettere a confronto tutti i principali attori che operano in questo ambito.

Gli obiettivi di un evento senza precedenti

Extrasud parte con l’obiettivo dichiarato di creare un punto d’incontro tra tutti i protagonisti principali del comparto.

Operatori, imprenditori, professionisti, esperti e formatori si ritroveranno, quindi, intorno a una tavola rotonda virtuale per individuare le strategie di marketing e di rilancio del settore. Che esce dal 2020 provato da una pandemia che ne ha messo a dura priva la capacità di resistenza.

In altre parole, vuole essere una preziosa occasione per condividere, quindi, idee e contenuti, spunti e riflessioni: una fonte di ispirazione per crescere e migliorarsi.

Considerando come punto fermo quello delle caratteristiche intrinseche di una precisa realtà territoriale, con specifiche condizioni di mercato.

Il fine principale, naturalmente, è quello di assicurare un’esperienza formativa di elevato livello e, allo stesso tempo, di ampio respiro.

Mettendo in campo, per questo scopo, le voci più autorevoli di questo ambiente insieme ai professionisti più rappresentativi.

Una due giorni di appuntamenti formativi e occasioni di confronto

Le parole d’ordine sono, ancora una volta, qualità e innovazione. Più di 30 gli speaker che interverranno, accuratamente selezionati tra i professionisti più influenti in Italia.

I partecipanti avranno modo di avere a propria disposizione tutti i migliori contenuti formativi del momento.

Il tutto attraverso un modello interattivo che prevede l’attivazione di workshops, ma anche di sessioni di mentoring one-to-one.

Un modo efficace, questo, per coniugare brillantemente l’aspetto didattico all’attività di relazione. Elemento fondamentale di arricchimento personale e professionale.

A ciò sono affiancati, inoltre, ampi spazi di visibilità dedicati alle numerose imprese che si occupano di prodotti e servizi dedicati all’Hospitality.

Il ventaglio degli argomenti del Programma di Extrasud che saranno proposti durante la conferenza è molto ampio.

I workshop interattivi, che si vanno ad aggiungere ai webinar, riguardano le tematiche più rilevanti del comparto extralberghiero. Un esempio tra tutti è dato dal Revenue Management o il Digital marketing.

Standard qualitativi al top per contenuti innovativi

Sia che si voglia massimizzare il proprio business, sia che si desideri avviare da zero un’attività nel campo dell’Hospitality, Extrasud mette in rete le competenze giuste.

La pandemia ha imposto il digitale come unico strumento per continuare a fare formazione. Ma questo, spesso, ha aperto le porte all’improvvisazione.

E il web si è trovato sovraccarico di contenuti di dubbia qualità, in cui l’intento formativo è stato sopraffatto da quello pubblicitario.

Non Host B2B, che viaggia – da sempre – nella direzione contraria. Ossia quella di rispondere a standard di qualità rigorosi, con una precisa linea di principio basata sulla scelta di limitare ogni tipo di contenuti commerciali.

Le tematiche proposte sono scelte accuratamente in modo da essere rispondenti alle esigenze più strettamente attuali.

E, allo stesso modo, i contenuti sono studiati per essere specificamente professionalizzanti e fornire ai partecipanti conoscenze e metodologie all’avanguardia.

Competenze che possano essere realmente utili ed efficaci per incrementare il proprio business.

Una convention digitale che parte da un’esperienza di successo

La prima edizione di Host B2B si è svolta a Roma nel 2019 e ha fatto registrare numeri di grande impatto.

In 2 giorni si sono avvicendati oltre 45 speaker e formatori, oltre a 35 imprese operanti in ambito internazionale. I partecipanti, in tutto, sono stati 1.000.

La necessità di trasferire su piattaforma digitale un evento di questa portata ha rappresentato una sfida che si è conclusa con una vittoria.

Per l’edizione 2020 online, infatti, i partecipanti hanno superato quota 1.000 e sono stati ben 145 gli speakers intervenuti.

E il format ha raccolto i consensi di chi lo ha seguito, riuscendo a coinvolgere e a creare aggregazione anche attraverso lo schermo di un terminale.

Ciò ha spinto i fondatori di Host B2B a pensare a un nuovo appuntamento. Questa volta focalizzato sul Mezzogiorno d’Italia, che in base ai dati raccolti nelle edizioni precedenti risulta essere l’area più rappresentata.

In questi territori l’Hospitality rappresenta un settore rilevante per l’economia. Investire in aggiornamento e formazione, pertanto, rappresenta uno strumento per dare una spinta in più a crescita e sviluppo.

Tutti i dettagli in questo link: https://extrasud.host-b2b.com/

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Precedente

La trasformazione sociale e il turismo

Post successivo

Piccoli comuni, da realtà dimenticate a mete turistiche con ‘Progetto Borghi’

Post correlati